29. Paciano - Pausillo

Descrizione ImmagineSi parte da Paciano, uno dei piccoli borghi più belli dell’Umbria, per salire, da una stradina che si prende appena imboccata la strada per Panicale, verso il Petrarvella e il Pausillo. All’altezza di casa Bigiarello si entra in un bosco interessante per le sue caratteristiche dimensionali e per la varietà delle specie arboree presenti: il castagno predominante insieme a esemplari di acero, carpino, cerro, leccio.
Il sentiero, ombroso e piacevole da percorrere, si ricongiunge in alto con la strada di crinale che collega il monte Petrarvella con il Pausillo. Da questo punto si osservano le colline che circondano Piegaro. Si prosegue girando sulla destra in direzione del Monte Pausillo intravedendo in lontananza la cima ricca di conifere che si raggiunge percorrendo un caratteristico viale di pini. Si arriva così in una piacevole area pic-nic dove la sosta è consigliata.
Ampia e gratificante la vista che si presenta uscendo dalla pineta sui territori intorno al lago Trasimeno, verso la Toscana con il monte Amiata e il monte Cetona sullo sfondo, la vallata del Nestore con monte Arale sulla sinistra e le colline che circondano Città della Pieve di fronte, con in primo piano Torre Geremia. Un’ampia strada bianca girando intorno al Pausillo comincia a scendere verso Paciano. Dopo un po’ la abbandoneremo per allargare il giro e comprendere nell’escursione, regalandoci ampi panorami verso la Valdichiana e il Trasimeno, i piccoli agglomerati agricoli di Pietreto e Varacca. Attraversate queste zone scenderemo fino a valle per prendere un piacevole sentiero, una delle antiche strade percorse dai viandanti, che in poco tempo si riporterà a Paciano. L’itinerario è lungo km 10,190.

 

Esporta

Scarica le coordinate relative all'itinerario per il tuo navigatore satellitare

File GPX

Scarica il file dell'itinerario da visualizzare su Google Earth

File KML